Tricoli Charter

Casa del Pescatore Genova, negozio pesca genova e online
Pubblichiamo di seguito la newsletter della FIPO del 9 Maggio 2017.
Ripetiamo il nostro no deciso e motivato alla legge che tasserebbe il pescatore sportivo!
Logo Fipo per carta intestata
 
Newsletter del 9 maggio 2017
 
LICENZA PESCA MARE, COMUNICACI IL TUO NO PER CANCELLARLA!
Ne siamo certi, non abbiamo dubbi, lo diciamo forte e chiaro da sempre: NO alla licenza di pesca in mare!
La Fipo è da sempre contraria ad ogni forma di tassazione per i pescatori sportivi in mare. La nostra posizione è stata sempre questa, anche quando, anni orsono, alcune delle principali associazioni della pesca sportiva promuovevano invece pubblicamente l’istituzione della licenza in mare.
Noi, invece, continuiamo a dire che si tratta di una tassa inutile che non darebbe alcun vantaggio all’ambiente per una serie di concreti motivi:
-        non servirebbe a contrastare le irregolarità commesse tanto dai pescatori sportivi quanto, e soprattutto, dai pescatori professionali;
-        non servirebbe ad effettuare ripopolamenti che, per la natura dell’ecosistema marino, non darebbero vantaggi, se non forse ai pescatori di mestiere. Pertanto riteniamo inconsistente il parallelismo con la licenza in acque interne, istituita per tutt’altri scopi e necessità;
-        non servirebbe a far entrare liberamente i pescatori nei porti, perché la pesca nei porti è vietata dalla legge. Se qualche marineria consente la pesca sportiva in questi luoghi, è a totale discrezione delle autorità locali
 
La Fipo continuerà comunque a lavorare nelle sedi istituzionali per bloccare la famigerata legge che vuole istituire la licenza di pesca in mare. Sarà difficile fermarla ma ci proveremo, caparbiamente e con il tuo aiuto: i negozianti saranno il primo anello della catena ad essere colpito dalle conseguenze economiche della nuova tassa, ed abbiamo il dovere di dirlo apertamente e con chiarezza al Parlamento! Ci sono a rischio posti di lavoro e in tutta Italia, creati e sviluppati proprio grazie alla pesca sportiva.
Per questo, caro Amico negoziante, in allegato troverai un modulo indirizzato alla Camera dei Deputati con la richiesta di cancellazione della legge che intende istituire la licenza di pesca in mare. Ti chiediamo cortesemente di compilarlo e di rispedircelo per posta elettronica (indirizzo e mail segr.presidenza@fipopesca.it) oppure via fax (numero 06-65002548), e di coinvolgere quanti più pescatori del tuo negozio conosci, facendo sottoscrivere anche a loro il medesimo modulo.
Quanti più moduli raccoglieremo e potremo presentare alla Camera, tanta più forza avremo ed avrà tutto il comparto della pesca sportiva nel far sentire la sua voce, per bloccare un provvedimento sciagurato ed irrispettoso del quotidiano lavoro di tutti noi.